Categorie
Abbigliamento
Agricoltura
Arredamenti
Cartoleria
Comunicazione Digitale
Ristorazione
Salute
Serigrafia
Sport
Supermercati
Nome attività, parola chiave, ecc...
Categoria
Eventi da non perdere
Dal 16/07/2017 al 16/07/2017
 +++ANTICA VIA DEI VASAI, ORE 21.00/23.30+++ L’Associazione “Scuola di Ceramica Maestri Vasai Appignanesi – M.A.V.”, organizza ogni anno la manifestazione denominata “Palio della Brocca d’Oro”, un evento nato per tenere viva la memoria storica e per valorizzare l’ arte della lavorazione della ceramica, praticata in paese fin dai tempi più antichi. Quattro squadre si sfidano correndo lungo l’antica Via dei vasai, oggi Borgo Santa Croce, con in testa una brocca piena di acqua, senza toccarla con le mani. La gara trae origine dalla consuetudine dei nostri avi di attingere l’acqua dal torrente Monocchia utilizzando brocche, che, per lo scopo, venivano posizionate in testa, avendo cura di interporre, tra la brocca ed il capo, un panno arrotolato. La rievocazione storica, che introduce il “Palio della Brocca d’oro”, è un suggestivo spettacolo notturno, con fiaccole e luci soffuse, prodotte dai lumicini portati dai bambini. Giovani danzatrici introducono i personaggi protagonisti della storia: in primo piano il Podestà, accompagnato dalla sua Dama, a seguire le dame di corte, popolani, contadini e il vasaio Pasqualino Mariani da Caldarola in groppa all’asinello con gli arnesi del mestiere. Le Gare dopo la sfilata si svolgono i giochi del Palio, per ragazzi ed adulti, disputati dalle quattro squadre i cui nomi fanno riferimento alle fogge di alcuni manufatti di stoviglie nostrane storiche ad uso domestico: “Trufa”, “Orciu” “Brucchittu” e “Pigna”. La trufa era un recipiente che ingannava il bevitore con il suo aspetto panciuto simile ad un fiasco e il colletto lungo e sottile; il brocchetto (bruchittu) si utilizzava per portare l’acqua nei campi durante la mietitura; l’orcio (orciu) aveva un ventre rigonfio e ben panciuto che veniva usato come contenitore per l’olio; le pigne erano pezzi realizzati con due manici per fare il formaggio vicino al fuoco, per fare le olive, per cuocere i legumi, le verdure e per fare il brodo. I concorrenti adulti partecipano alla rottura delle pigne e alla corsa con le brocche, mentre i più piccoli corrono con degli oggetti tradizionali appoggiati su una tavola di legno. La corsa delle brocche a staffetta rappresenta l’eccellenza della manifestazione.
Continua a leggere...
News dalle aziende
Pubblicato da "SUPERMERCATO CAMILLETTI"
il 09/10/2017
       QUALITA’ E FRESCHEZZA   Nel nostro punto vendita  il fiore all’occhiello sono sicuramente i freschi.   Viste le dimensioni non enormi, cerchiamo giorno per giorno di offrire ai clienti qualità e freschezza.   Nel reparto gastronomia troverete la maggior parte dei salumi realizzati da noi.   Salami, lonze, lonzini, pancette, prosciutto cotto, mortadella e infine prosciutto crudo (non realizzo da noi ma selezionato). Formaggi e pasta fresca sono consegnati dai migliori fornitori della zona.   Da ormai un anno, abbiamo realizzato una cucina a tutti gli effetti, grazie alla collaborazione e alla professionalità del nostro cuoco Michele Stacchietti, riusciamo ad offrire prodotti e ricette sempre al top.   Il piatto forte è : " i Vincisgrassi ".   Nel reparto ortofrutta, gestito da Michela, titolare del punto vendita, con alle spalle 25 anni di esperienza,  troverete frutta e verdura solo di ottima qualità, qualità appunto alla quale teniamo molto tanto da aver realizzato un’azienda agricola che ci consente di avere prodotti stagionali ad un prezzo bassissimo e a km zero.   Inoltre prepariamo minestroni, frutta  e verdura pulita pronta al consumo.   La macelleria non è da meno, macelliamo vitelloni locali, trattiamo pollame fileni, la linea club, polli allevati a terra.    Per quanto riguarda i nostri preparati, sono fatti tutti dai nostri macellai, al 100 % naturali, assolutamente senza coloranti e senza conservanti. Cerchiamo di produrre il giusto quantitativo di preparati in modo da finirli alla sera, per poter lavorare giorno per giorno un prodotto fresco e al top della qualità.   Negli ultimi due anni, il titolare Paolo, ha realizzato una cosa come  3000 Kg di porchetta, inutile dubitare sulla bontà di quest’ultima.   Veniteci a trovare.  
Continua a leggere...